In questa pagina spiego l’approccio alla privacy di “Ehi tu porco” e come esso riguardi la vostra esperienza di navigazione. In breve, ecco di cosa si tratta:

  • raccolgo statistiche anonime sulle azioni eseguite dagli utenti sul sito, come ad esempio quali pagine sono state visitate;
  • se volete commentare uno dei miei articoli dovete aver effettuato l’accesso a WordPress.org oppure indicare il vostro nome e la vostra email;
  • metto a disposizione i principali bottoni social per permettervi di condividere i miei post.

Vediamo questi punti un po’ più nel dettaglio.

Statistiche del sito

Le informazioni sull’utilizzo del sito da parte degli utenti sono raccolte tramite Google Analytics. Questo strumento fa utilizzo di cookie e permette di sapere, per esempio, quanti visitatori ha avuto “Ehi tu porco” in un certo giorno, quali sono state le pagine più visitate e un sacco di altre cose.

Queste statistiche sono completamente anonime: non so chi siete, so solo che qualcuno è venuto su questo sito e cosa ha fatto su di esso. Utilizzo questi dati per capire se gli utenti sono soddisfatti di quello che vedono e leggono, e per apportare di conseguenza miglioramenti ai contenuti del sito.

Se volete impedire il tracciamento anonimo dei vostri dati di navigazione tramite Google Analytics, ecco come fare.

Commenti

Per commentare un articolo su “Ehi tu porco” dovete indicare il vostro nome e la vostra email. Queste informazioni non saranno mai utilizzate per scopi commerciali, fornite a terze parti o usate in qualunque altro modo senza il vostro esplicito consenso. In seguito ad approvazione, il vostro commento sarà pubblicato e gli altri utenti vedranno il vostro nome, ma mai la vostra email.

Se utilizzate già WordPress e avete effettuato l’accesso, potete scrivere commenti senza fornire ulteriori dati. Volete maggiori dettagli sulle politiche di privacy di WordPress? Eccoli qui.

Bottoni social

In fondo agli articoli di “Ehi tu porco” ci sono alcuni bottoni che vi consentono di condividere i miei post sui principali social network. Cliccando questi bottoni sarete reindirizzati al sito del social network, dove una volta effettuato l’accesso potrete personalizzare il vostro messaggio e completare la condivisione.

Ovviamente non abbiamo alcun controllo su come tali siti gestiscono le vostre informazioni personali, ma siamo convinti che non ci sia davvero nulla di “pericoloso”. Se volete approfondire l’argomento privacy in relazione a questi servizi, ecco i link di cui avete bisogno: